In fiamme l’ex ospedale Galateo

Ennesimo incendio a Lecce, ieri intorno alle ore 18,00 all’interno dell’ex ospedale Galateo.

received_10206141361277745

Al terzo piano di una palazzina all’interno del complesso si è sviluppato, un incendio che ha causato disagi agli abitanti nei pressi di via vecchia Lizzanello. Infatti il fumo denso e maleodorante ha invaso l’intero quartiere. Sono andati in fumo vecchi documenti dell’archivio situato al terzo piano. Da notare che alcuni residenti, hanno avvisato la sicurezza del nosocomio, il complesso ormai abbandonato all’incuria è meta di vandali e ladri di rame, nonché ricettacolo di malattie. Infatti si sono notati nei paragi alcuni animali di stazza notevole, pare appartenessero ad un tipo di pantegana locale, ovvero “zoccule”. Ma veniamo al dunque, appunto subito poco dopo intervengono i vigili del fuoco allertati anche dai cittadini, che li conducono in via vecchia Lizzanello, da dove si introducono con le scale dal muretto di cinta. Dopo circa dieci minuti interviene anche l’istituto di vigilanza, ma non possiedono le chiavi. Passano ancora degli interminabili minuti, circa dieci, e miracolosame arriva una signora che apre il lucchetto del cancello. A questo punto, i vigili del 115, possono entrare dal cancello principale, ma ormai il danno è fatto. Si issano le scale per arrivare al piano interessato, e si comincia a combattere le fiamme. All’interno purtroppo vi sono documenti, plastica e materiale vario che nella combustione sprigionano un fumo denso e mal’odoroso. Si continua a combattere le fiamme, che solo intorno alle 23,30 vengono domate. Ora, mi domando e dico:”poteva finire peggio”!? Fra Comune, regione ed ASL, possibile che non si riesca a venirne a capo?

I commenti sono chiusi.