Crea sito

OK. VIA FRANCIGENA. PERCORSO ESTESO FINO A LEUCA.

PROMESSA MANTENUTA… GRAZIE, GRAZIE INFINITE!!!

Amici di SpeleoTrekkingSalento, Salentini tutti: Evviva!
Ce l’abbiamo fatta!!! Il mio antico sogno si è avverato!
S.M. di LEUCA, la Basilica Giubilare e la sua Celeste Signora sono, ora, il Terminale delle Vie FRANCIGENE nel Sud e d’Europa

Riccardo Rella

Con fortissimo, appassionato impegno per oltre 15 anni consecutivi, supportato dalla forza di tutta SpeleoTrekkingSalento di Lecce, da tantissimi

camminatori e pellegrini conterranei, forestieri e stranieri anche Norvegesi, ho voluto far terminare la Via Francigena, da Canterbury, nell’estremo sud-

est inglese, a Leuca nell’estremo sud-est italiano a conclusione di un asse viario di circa 1800 km. I recenti OK della Regione Puglia per il Cammino per

Leuca o Leucadense, poi dell’Assemblea Generale Europea delle Vie Francigene sono giunti graditi. Custodisco gelosamente la prima targa stradale

Francigena salentina datata 2.05.2017 consegnatami sul tratto Brindisi-Lecce dal sindaco di Torchiarolo.
Abbiamo voluto onorare la Madonna de finibus terrae ed il suo Santuario, 43 d.C. dedicandoLe, con infinito amore, l’intero, ultimo tratto mediano della Via

Francigena del sud, ovvero Brindisi-leece-Leuca aggregante da est e da ovest, che gli antichi pellegrini preferivano, onde evitare i pericoli dal mare e

delle paludi. Da Madonna del Casale di Brindisi, attraverso i territori di 23 comuni e 146 km, il Cammino per Leuca o Leucadense è intriso di antichissima

storia salentina e di tante testimonianze mariane tra le quali S.M a Cerrate, Madonna di Coelimanna, Madonna del Passo, S.M. del Belvedere, Madonna della

Serra, Madonna della Neve, Madonna del Riposo ma anche i luoghi di don Tonino Bello ecc. 1 Km. prima del Santuario, sosta obbligata dinnanzi alla

settecentesca “ERMA ANTICA”, l’unico, inequivocabile punto di aggregazione e invocazione degli antichi pellegrini. Il sottoscritto e la prof. Rita De

Matteis (purtroppo non più tra di noi), l’abbiamo cercata a lungo, ritrovata in pezzi, fatta restaurare da Gianluca Lecci di Corsano e riposizionare nel

luogo originario dal Comune di Castrignano del Capo riattivando, così, il dimenticato, purificante Rito delle Pietre.

La solenne promessa, ora lodevolmente mantenuta da parte del Presidente Massimo Tedeschi dell’Associazione Europea Vie Francigene, fu suggellata

pubblicamente il 1-XI-2013 nel convegno ad Altopascio (LU), con indimenticabile, da entrambi, fortissima, lunga stretta di mano e con la seguente sua

altisonante affermazione:- Vuole Leuca terminale francigeno? Sa cosa le dico??? Siii!!!-: La presenza, anche, della Rete dei Cammini di Como e della sua

Presidente Ambra Garancini fu per noi confortante ed ora Leuca, la Basilica, il candido faro svettante da punta Mèliso sul Mediterraneo, sono il

“TERMINALE”, oltre che convergenza storico, geografico e spirituale delle VIE FRANCIGENE nel Sud e d’Europa. Da qui il ponte per la Terrasanta.

Dirimpettaia la grotta Porcinara, santuario pagano con le epiclesi di antichissimi naviganti.

Il Salento sarà meta mondiale dei Pellegrini con ottime prospettive: stanno aumentando esponenzialmente i flussi turistici così come si sta già verificando

fin da quel “31 gennaio 1993” da quando volli iniziare il trekking nel Salento dalla spettacolare località “Ciolo” di Gagliano del Capo, irradiando

ininterrottamente, con l’assordante passaparola dei sempre più numerosi camminatori, la conoscenza storica, rispettosa, capillare ed aggregante del nostro

territorio, all’epoca, letteralmente sconosciuto alle masse. Poi il grande piacere di veder fiorire sempre nuovi gruppi.

Un particolare ringraziamento a padre Giuseppe Stendardo ex Rettore e a Don Gianni Rettore della Basilica Giubilare, a padre Francesco Cazzato di Leuca

Piccola, a sindaci ed assessori, che ci hanno aiutato con sincera disponibilità. Ora bisognerà perfezionare segnaletiche e ricettività.

La XVI edizione del Cammino per Leuca o Leucadense è prevista ad aprile/maggio 2020.
Un grazie di cuore…voglio bene a tutti!

INFO: www. trekkingsalento.com -e.mail. [email protected]
Lecce, 25-X-2019

il pioniere del trekking nel Salento, presidente di SpeleoTrekkingSalento Riccardo Rella 333.3051934