Cara Boldrini ti scrivo…

io non ho paura

Per la presidente della Camera Laura Boldrini “l’islam è pace” mentre l’Isis “sta espopriando l’islam”!
Ieri, nel venerdì della preghiera collettiva islamica, la Boldrini si è recata in visita alla Grande Moschea di Roma per partecipare a un incontro dal titolo auto-assolutorio: “No al terrorismo! L’Islam è religione di pace”.
La Boldrini si è presentata salutando in arabo “Salam aleikum”. Ha detto: “Qui mi sento a mio agio e non ho paura”. Ha solidarizzato con i musulmani: “Tanti di voi sono messi all’angolo per colpa della propaganda e spero che gli italiani sappiano distinguere”. Perché, ha spiegato la Boldrini, “l’islam non è l’Isis. L’islam è pace e l’Isis è terrore, minaccia per il mondo intero”, “l’Isis non è una minaccia per l’Occidente ma per il mondo intero. Le prime vittime sono i musulmani perché si pretende di fare tutto questo in nome dell’islam ma tutto questo voi non lo dovete permettere, perché vi stanno espropriando della vostra religione”. La Boldrini, affiancata dall’imam Muhammad Hassan Abdulghaffar, ha concluso riecheggiando le parole dei Papi: “No alla violenza in nome di Dio”.
La tesi della Boldrini è quella propagandata dalla maggioranza dei musulmani: “L’islam è una religione che predica pace, amore e fraternità”, mentre i terroristi islamici “sono una infima minoranza che travisa e tradisce il vero islam”. Fermo restando la distinzione che va sempre fatta tra le persone e la religione, fermo restando il rispetto che non deve mai mancare nei confronti delle persone in un contesto dove la responsabilità soggettiva per i propri atti vale anche per i musulmani, mi domando di quale islam parli la Boldrini, mi domando se ha mai letto il Corano e la biografia ufficiale di Maometto. Perché, le assicuro, in quei testi che sono i due pilastri dell’islam, c’è solo apologia di odio, violenza e morte nei confronti degli ebrei, dei cristiani, degli infedeli, degli apostati, degli adulteri e degli omosessuali. E Maometto è stato un guerriero che ha combattuto, ucciso e decapitato a centinaia con le proprie mani.

Fenomeno scie chimiche

Parlamento europeo
scie Genova
La questione è stata oggetto di un’interrogazione presentata al Parlamento Europeo da parte del deputato olandese Erik Meijer.Nella risposta ricevuta, viene nuovamente ribadita l’inesistenza del fenomeno.
Le presunte scie chimiche non vanno confuse con le usuali tecniche di irrorazione o di scarico di sostanze per mezzo di aerei, come l’uso di diserbanti, la lotta agli incendi o la stimolazione di precipitazioni. Fertilizzanti e fitofarmaci sono, a volte e in alcuni Paesi, irrorati sui campi con aerei, ma con voli a bassa quota: in alta quota l’effetto sarebbe nullo, data la presenza di venti tesi e imprevedibili.

Da alcuni anni vengono sparse nei cieli di tutto il mondo sostanze chimiche tramite aerei opportunamente dotati per scopi militari con intenti malefici e autocratici e per il controllo del clima IN TUTTO IL MONDO programma OPERATIVO da molto tempo. Queste scie producono danni all’ambiente e all’umanità intera, provocano gravissime malattie e distruggono l’equilibrio naturale climatico del nostro Pianeta già danneggiato irreparabilmente. Il governo ombra responsabile di questa imponente organizzazione utilizza i mezzi di informazione come la tv per ingannarci servendosi anche dei messaggi subliminali. Per poter espandere questa disinformazione, questo network di persone a capo di tutta l’economia globale seduce e finanzia le grandi aziende spingendoli ad utilizzare messaggi subliminali all’interno delle pubblicità che sponsorizzano i loro prodotti, questo a nostro svantaggio, perchè operando in questo modo il governo ombra si assicura di tenerci nell’inconsapevolezza, possono raggiungere tranquillamente i loro scopi senza che noi percepissimo la vera realtà. I messaggi subliminali possono avere un forte influsso sul 30-40% della popolazione.

Fonte: lesciechimicheagenova.blogspot.it/

Festa 5 stelle 2014 – dicono che erano in 4 gatti

Roma 12 ottobre 2014 – Questa è stata la tre giorni al Circo Massimo, dove l’unica assonanza col circo tradizionale è stato il sorriso e le risate della gente che non vuole arrendersi!

La 3 giorni differente
La 3 giorni differente

Un esercito di 600 volontari sotto il sole cocente hanno dato informazioni, accolto e soprattutto pulito dalla mattina alla sera per questa 3 giorni, nella quale non si sono risparmiati. Da ammirare i portavoce di tutta Italia, sempre come fosse il primo giorno.

Auto si, ma con l’idrogeno

Italia1 dopo di noi – leccesidentrogroup

nonnuma

SEGUICI
CLICCA SU: “MI PIACE”

Vediamoci il Lecce in TV

logo lecce
Lecce Channel.it è un canale di Video del Lecce calcio e dei tifosi giallorossi.

La trasmissione televisiva Lecce Channel la trovate invece su Tele Salento canale 73 del digitale terrestre.

Potete vedere i video dei tifosi dell’U.S. Lecce su Youtube per mantenere viva la memoria di queste partite storiche commentando sui Social network: Facebook, Twitter, Google Plus e condividendo le immagini Video con i Vostri amici.

Forza Lecce!